Bielorussia-Polonia, la cinica guerra ai migranti. Le testimonianze di Grupa Granica

3 months 0 Views
Category:
Description:
Tra i boschi gelidi dell’Est, ai margini dell’Unione europea, un accampamento improvvisato, fatto di tende sgangherate e fuochi sempre accesi, occupa una terra di confine, sul bordo tra Polonia e Bielorussia. Di fronte a una linea ordinata di truppe polacche di frontiera è stato montato il filo spinato, mentre nel lato opposto, sui fili più docili della recinzione, i profughi appendono abiti e magliette. Quella che un tempo era una battaglia giocata su risorse e gasdotti, oggi si combatte su corpi sfiniti e senza patria. La denuncia delle attiviste di Grupa Granica.